Come ritrovare la forma fisica che avevi prima dell’estate

By
Updated: ottobre 17, 2018
massa muscolare non aumenta

Con l’approssimarsi del periodo più freddo dell’anno si pensa a come ritrovare la forma fisica “persa” durante la stagione estiva. Per tanti la fine delle ferie e l’inizio dell’autunno segnano anche il ritorno in palestra e rappresentano anche la prima fase dei buoni propositi – quasi come accade ad ogni capodanno!

D’altra parte settembre e ottobre sono i mesi iniziali per l’attività della nuova stagione per quasi tutti gli sportivi e i frequentatori delle palestre.

L’estate può aver concesso qualche chilo di troppo e i muscoli possono averne risentito, tant’è che le prime sessioni di allenamento risultano particolarmente pesanti anche negli esercizi e nei movimenti che ci sembravano così naturali fino a qualche mese fa.

Come tornare in forma: parola d’ordine, gradualità!

Per recuperare in fretta la forma perduta, sono tanti coloro che scelgono di tornare immediatamente ad una vita più attiva dedicandosi agli sport più disparati. Questo legittimo desiderio va sicuramente assecondato. riflettendo tuttavia su alcuni aspetti, prima di iscriversi in palestra o di cominciare con regolarità una corsa giornaliera di 10 km!

Il nostro corpo infatti non si accende nè si spegne a piacimento come un’automobile: ci sono dei tempi che vanno assolutamente rispettati per evitare infortuni e pregiudicare il resto della stagione.

Risulta infatti decisamente controproducente allenarsi subito ad alta intensità con la speranza di ottenere la forma dei mesi precedenti e questo vale anche per chi prima dell’estate era comunque ben allenato. Bisogna sempre procedere gradualmente dedicandosi ad attività leggere e a basso dispendio energetico in maniera da riacquistare potenza e resistenza con gradualità.

Qualsiasi sia quindi lo sport che si desidera praticare è sempre preferibile iniziare ad allenarsi a ritmi medio-bassi dedicandosi anche a discipline che solitamente non si praticano in maniera abituale, e scegliendo – perché no – anche attività che possono essere svolte all’aperto finché le temperature non diventano troppo rigide.

L’imperativo è quindi tenere basso il ritmo senza raggiungere il punto limite con l’obiettivo di riattivare piano piano la circolazione del sangue, la piena attività articolare e muscolare, riscaldare i legamenti e potersi quindi preparare ad affrontare ritmi molto più intensi. Questa fase viene chiamata dagli esperti condizionamento e viene svolta di solito nei mesi di settembre e ottobre praticando qualche settimana di fitness a ritmi mai esagerati, per poi riprogrammare la propria stagione in palestra con la consapevolezza di essere davvero pronti per raggiungere nuovi obiettivi.

Sfruttare gli integratori per tornare in forma più rapidamente

In questo percorso graduale per rientrare in forma gli integratori alimentari possono essere estremamente utili: le proteine ad esempio aiutano a stimolare l’ipertrofia e possono essere assunte attraverso la dieta o con supplementi naturali specifici, alternando le varie fonti. Le proteine aiutano anche la termogenesi dato che la loro assimilazione richiede più energia e a tenere sotto controllo l’appetito poichè aumentano il senso di sazietà.

I carboidrati a digestione lenta, specialmente quelli integrali aiutano conservare livelli bassi di insulina impedendo che eventuali picchi mettano a repentaglio la combustione dei grassi: ecco quindi che un’abitudine fondamentale a tavola è quella di sostituire i classici carboidrati raffinati come il pane bianco, la pizza e il riso bianco con le varianti integrali.

I grassi omega tre sono estremamente importanti per tornare in forma e sarebbe opportuno che il 30% dell’introito calorico provenisse proprio da fonti ricche di questi importantissimi micronutrienti, presenti ad esempio nel burro d’arachidi, nelle noci, nell’olio d’oliva e nel pesce fresco. Anche in questo caso integratori specifici di omega tre risultano estremamente funzionali allo scopo poiché garantiscono una più pratica copertura del fabbisogno

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply