Commetti anche tu questi errori quando vai in palestra?

By
Updated: maggio 7, 2018
seguire allenamento multifrequenza

Se vai in palestra regolarmente, stai già facendo del bene al tuo fisico e al tuo benessere generale, tuttavia è importante svolgere in maniera corretta di esercizi, per evitare problemi più o meno gravi sia sul breve che sul lungo periodo e per ottenere migliori risultati. Affrontiamo in questo approfondimento alcuni degli errori più frequenti che vengono commessi durante i workout, ogni giorno.

Errori più frequenti in palestra: le macchine cardio

Il primo errore riguarda le attrezzature cardiovascolari. L’esercizio cardio regolare aiuta a diminuire il rischio di obesità, diabete e a rafforzare la salute, il sistema immunitario ed in particolare il sistema vascolare. Spesso tuttavia alcuni soggetti non ottengono tutti i benefici che potrebbero da questo genere di workout per via dell’utilizzo scorretto delle macchine oppure a causa di ritmi inadeguati rispetto ai propri livelli di allenamento.

Se ad esempio stiamo utilizzando una ellittica non dobbiamo settare la resistenza in maniera così elevata da non riuscire ad eseguire i movimenti a meno di appoggiarci sulla macchina cercando sostegno. Una posizione ricurva e una presa forzata sono dannose per la postura e tendono a sbilanciare il corpo, facendo lavorare in maniera eccessiva la colonna vertebrale, i gomiti così come le spalle.

L’allenamento cardio deve essere sì duro ma non al punto di non poter assumere andature naturali, prese leggere ma decise e questa regola vale per qualsiasi macchina cardio. Inoltre un utilizzo troppo prolungato di questi attrezzi può altresì significare che non stiamo lavorando a una sufficiente intensità: decisamente meglio è quindi diminuire i tempi di allenamento ad incrementare la resistenza, sempre senza eccessi.

Variare gli esercizi: evitare gli errori più comuni in palestra

Un altro consiglio è quello di variare di esercizi e i movimenti, dedicandosi anche ad attività cui non siamo particolarmente abituati. Se ad esempio ci piace correre possiamo alternare al tappeto anche degli esercizi con il vogatore in maniera che l’allenamento risulti più efficiente e completo facendo lavorare tutti i gruppi muscolari e bruciando più calorie.

Dalla scelta del peso alla tecnica di allenamento

Un altro degli errori più frequenti riguarda la scelta dei carichi. Gli uomini ad esempio tendono a sollevare più peso rispetto al necessario mentre le donne tendono al contrario ad impostare dei carichi insufficienti col timore di aumentare eccessivamente la loro massa muscolare.

Uno studio recente ha rilevato tuttavia che non sono necessari dei carichi eccessivi per incrementare la massa muscolare e anche pesi più leggeri possono essere sicuramente molto efficaci a tale scopo se utilizzati in maniera corretta.

In primo luogo bisogna assumere la giusta posizione di partenza in maniera da non risultare sbilanciati e ottenere più risultati, migliorando la postura. Eccetto alcune tecniche particolari, possiamo affermare che in genere gli esercizi vadano preferibilmente svolti con calma, senza fretta: molti dei classici movimenti eseguiti più lentamente diventano ancora più impegnativi. Un esempio di questo genere riguarda il sollevamento per i bicipiti: se proviamo a scendere con il manubrio in maniera più controllata il movimento risulta più impegnativo ed anche i risultati migliorano.

Un altro errore è la tendenza ad allenare sempre gli stessi muscoli e ad ignorare quelli di dimensioni più piccole. La maggior parte dei frequentatori della palestra ambisce ad avere addominali più prominenti e bicipiti più grandi, tuttavia non bisogna dimenticare l’esistenza e soprattutto l’importanza di gruppi muscolari più piccoli.

Sicuramente risultano meno visibili ma sono altrettanto importanti, come quelli che circondano le articolazioni, che hanno sia una funzione fisiologica, sia, se adeguatamente allenati, contribuiscono a migliorare e rendere più armoniosa l’estetica complessiva. I muscoli più piccoli come quelli dei fianchi, delle spalle e della cintura addominale aiutano la postura e ci consentono di mantenere più correttamente le posizioni e osservare le giuste tecniche durante i workout più impegnativi.

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply