Pratica sportiva e utilizzo dei gastro protettori

By
Updated: Luglio 31, 2019

I protettori gastrici sono farmaci solitamente prescritti per contrastare il fenomeno del reflusso gastro esofageo, un fenomeno a sua volta legato all’assunzione di altri medicinali, a una dieta troppo acida, allo stress e così via. Questi protettori sono in grado di difendere il tratto digerente anche dall’interferenza di altri medicinali come antinfiammatori, cortisone, aspirine. Dal punto di vista clinico sono riconoscibili poiché il loro nome termina con zolo, ad esempio il principio attivo omeprazolo o lansoprazolo.

Gastroprotettori ed effetti collaterali

Considerando che sono cresciuti esponenzialmente i casi di disturbi gastrici, questi medicinali rientrano in assoluto tra i più venduti al mondo. Il loro compito principale dal punto di vista chimico è annullare l’acido cloridrico andando positivamente a influire sui sintomi dell’ulcera e del bruciore. Tuttavia bisogna considerare anche i numerosi effetti secondari che risultano di estremo interesse soprattutto per gli sportivi che praticano regolarmente attività fisica.

Lo stomaco del nostro corpo presenta un ambiente acido necessario a neutralizzare i batteri e assorbire alcune sostanze, nonché ovviamente per la digestione delle proteine. Se quindi questi medicinali che inibiscono gli enzimi sono assunti per un periodo di tempo relativamente lungo, aumenta il rischio di subire infezioni e di diminuire l’assorbimento di vitamine fondamentali e minerali, dalla B12 al calcio fino al ferro eccetera. Quindi il corpo inizierà a procurarsi il calcio il magnesio prelevandolo dalle ossa e mettendoci a rischio di fratture e infortuni.

Gli effetti collaterali dei protettori gastrici: possibili alternative

La prima parte dell’intestino e il duodeno che di solito hanno un pH basso per via dei succhi gastrici, si ritrovano assumendo gastro protettori in un ambiente più alcalino che stimola la crescita di simbionti che di solito vanno a colonizzare solo le parti finali dell’intestino, originando uno squilibrio microbiotico nel nostro tratto digerente. Per ripristinare l’equilibrio puoi intervenire con un prodotto specifico come Super Enzymes della Now Foods.

Il problema riguarda anche la digestione delle proteine, come abbiamo accennato, che rischiano di raggiungere l’intestino senza essere state adeguatamente digerite e generando quindi un’eccessiva risposta del sistema immunitario che può dare origine a malattie autoimmuni. Questo accade in misura maggiore perché i farmaci innescano una infiammazione della mucosa dell’intestino favorendo l’alterazione dell’equilibrio batterico e immettendo nel circolo sanguigno delle molecole che prima erano invece correttamente digerite. Un supplemento naturale di probiotici può fare la differenza, come Probiotic Acidophilus Active Cultures della Puritans’Pride.

Integratori naturali alternativi e sane abitudini di prevenzione

Assumere 20 mg al giorno di gastro protettore per un anno, aumenta di 10 volte il rischio di malattie degenerative: l’alterazione della flora dei batteri genera una maggiore presenza di cortisolo e quindi di catabolismo che favorisce la perdita di massa magra. Questi effetti risultano deleteri per chiunque, ma soprattutto per coloro che dedicano il proprio impegno e il proprio tempo all’attività sportiva. Altra conseguenza di interesse comune è l’aumento del tasso di impotenza maschile che viene amplificato dall’assunzione di gastro protettori che vanno ad inibire in ultimo la produzione del testosterone.

Esistono trattamenti naturali alternativi come l’acido ialuronico (Flex Mobility ti aiuta anche a prevenire gli infortuni in palestra), l’aloe e la malva ed inoltre le sane abitudini rappresentano la prevenzione fondamentale, evitando ad esempio il tabacco, gli alcolici, la caffeina, gli zuccheri industriali, le fritture e i cibi particolarmente grassi.

Come accennato all’inizio anche lo stress prolungato può generare il reflusso gastrico quindi cercando di gestire meglio la propria vita, dedicando più tempo a se stessi e alle proprie passioni, favoriamo sicuramente un’abitudine utile alla salute anche sul lungo periodo. Se cerchi un sostegno esterno per affrontare al meglio lo stress, puoi provare un prodotto completo come Stress Formula.

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply